La cantina Cianfagna nasce nel 1999 quando Vincenzo subentra nella gestione aziendale al papà Pasquale; la famiglia Cianfagna in realtà è dedita alla produzione agricola fin dal 1860, saranno però gli ultimi 20 anni a segnare la svolta alla produzione vitivinicola.
L’ obiettivo di Vincenzo è stato sin da subito quello di valorizzare e innovare la tradizione familiare compiendo scelte difficili e coraggiose.
Scelte volte alla ricerca di un vino di qualità, un vino puro, genuino, unico, frutto della trasformazione di sole uve aziendali, sane e curate con passione.
Tutta quest’attenzione e cura meticolosa per il vigneto è frutto sia di una cultura e educazione familiare di rispetto e amore per la terra ma anche della preparazione di Vincenzo Cianfagna, specializzato in agronomia, che si occupa personalmente dei vigneti. Il risultato è poter portare in cantina un’uva sanissima che viene vinificata con tecniche tradizionali senza alcuna sofisticazione e senza il supporto fisso di un enologo, un po’ come facevano gli avi quando producevano vino per il loro consumo personale in maniera sana e genuina. Il livello di solfiti presente nei vini è inferiore a quello consentito in agricoltura biologica.
Durante la serata si degusteranno i seguenti vini della cantina:
– Templo Malvasia del Molise, è un vino bianco dal colore giallo paglierino molto limpido e luminoso; blend di Malvasia 85% e trebbiano 15%, il Templo risulta essere un taglio dal sorso scattante con una bella facilità di beva, sostenuta da un’ottima spalla acida e da un sorso minerale.
– Rosator tintillia del Molise, è un vino rosato ottenuto con uve tintillia in purezza; il colore è vivace ed i lieviti responsabili della fermentazione sono i soli indigeni, gli stessi responsabili dei profumi naturali e caratteristici che ritroviamo nel vino stesso.
– Sator tintillia del Molise, il fiore all’occhiello dell’azienda; è un vino rosso di sole uve tintillia prodotto utilizzando il solo mosto fiore. Dal colore deciso e pieno con note di frutta intense, nota alcolica presente ( 14,5 gradi ) ma avvolgente e ben supportata dall’elegante tannicità, armoniosa ed equilibrata.