OSSI BUCHI DI VITELLO CON FUNGHI PORCINI
Quanto è bello, lasciarsi cullare dal tepore di un piatto preparato secondo un rituale preciso e una cottura lenta e dolcissima? Se sei un amante di stufati e intingoli non potrai che essere d’accordo: uno dei secondi irrinunciabili della cucina invernale è proprio l’ossobuco ai funghi! 
Preparazione: Per preparare i tuoi ossibuchi di vitello ai funghi per prima cosa lascia in ammollo per almeno un’ora i funghi secchi in 400 g di acqua tiepida; consiglio se possibile di metterli in ammollo la sera prima.

Terminato il tempo di ammollo, scola i funghi in una ciotola e tieni da parte la loro acqua, pulisci ed elimina eventuali parti di grasso dagli ossi buchi e incidili con dei piccoli taglietti lungo i bordi della carne. In una padella dal fondo largo fai sciogliere il burro assieme all’aglio schiacciato, aggiungi sedano e carote tagliati a piccoli tocchetti,rosola qualche minuto poi alza la fiamma e aggiungi in padella gli ossi buchi precedentemente infarinati facendoli rosolare per 3/4 minuti per lato senza muoverli. Quando saranno ben dorati, sfumali con il vino bianco poi unisci i funghi. Ricopri gli ossi buchi con metà brodo e metà acqua di ammollo dei funghi e falli cuocere a fiamma bassa e coperti con coperchio per circa mezzora controllandoli di tanto in tanto ed aggiungendo poco brodo, se necessario. Trascorsa la prima mezz’ora aggiungi i restanti liquidi e continua la cottura per altri 30 minuti, sempre tenendo il coperchio. Spegni il fuoco e assicurati che la carne sia cotta, aggiusta di sale e pepe e servi i tuoi ossi buchi ben caldi accompagnandoli a fette di pane tostate o ad una buona polenta. Buon appetito!

Abbinamento consigliato:
 
Travaglini Gattinara 3 Vigne 2014
Enrico Serafino Oesio Roero DOCG 2017